TM   Dicembre 2023

Mantenere l’ordine, per godersi lo spettacolo

Che si tratti di un match sportivo o di una fiera tradizionale, di un grande concerto o di manifestazioni di ogni genere e taglia, fondamentale per potersi ‘godere lo spettacolo’ è un servizio di mantenimento ordine impeccabile, con agenti selezionati e formati per prevenire e disinnescare situazioni critiche, a garanzia della massima sicurezza.

Dai 6.775 spettatori della Gottardo Arena – simbolicamente tanti quanti il Cap di Ambrì – alle decine di migliaia che un appuntamento di calibro internazionale come il Locarno Film Festival, o squisitamente nostrano come il Carnevale di Bellinzona, richiamano: impensabile organizzare questi eventi, ma anche manifestazioni di taglia minore, senza un ineccepibile servizio di mantenimento ordine erogato da agenzie di sicurezza privata, che ne garantisca il sereno svolgimento in condizioni di assoluta sicurezza. Un aspetto spesso sottovalutato o dato per scontato. «In occasione di manifestazioni di ogni genere, eventi, fiere, concerti o anche in tutela dei beni pubblici o privati, la presenza degli agenti Prosegur dedicati al mantenimento ordine può prevenire l’insorgere di situazioni potenzialmente pericolose e, qualora si inneschino, affrontarle in modo corretto sotto il profilo psicologico e tattico, nel rispetto della legge e dei principi di proporzionalità. I nostri specialisti sono in costante contatto con i propri superiori e, in caso di emergenza, hanno la possibilità di richiedere rinforzi alle rispettive polizie», sottolinea Alex Genini, direttore di Prosegur.

 

Servizio mantenimento ordine
© Foto by Omar Boccuto

L’agenzia di sicurezza ticinese vanta una consolidata esperienza nel settore, in cui è presente sin dalle sue origini, dunque da oltre 40 anni. Esperienza che, unita alla costante ricerca della qualità e al desiderio di mettere i propri agenti nelle condizioni di svolgere al meglio un lavoro complesso e delicato, ha portato da tempo l’azienda a investire nella loro formazione, consapevoli di quanto possa fare la differenza. «Siamo gli unici, in Ticino, a proporre un percorso formativo allineato ai parametri di intervento della Polizia, il che rappresenta un grandissimo valore aggiunto perché ci permette di parlare un linguaggio comune, rifacendoci a criteri condivisi, e di coordinarci puntualmente. Il nostro programma interno di formazione al mantenimento ordine prevede un corso pratico, di 5 giorni consecutivi per un totale di 40 ore: sotto la diretta gestione di un Istruttore Isp (Istituto Svizzera di Polizia), il partecipante acquisisce conoscenze e competenze sulle tecniche di difesa a mani nude, ammanettamento, utilizzo corretto di spray e bastone da combattimento», spiega Alex Genini.

In occasione di manifestazioni di ogni genere, la presenza dei nostri agenti dedicati al mantenimento ordine può prevenire situazioni pericolose e, qualora si inneschino, affrontarle in modo corretto sotto il profilo psicologico e tattico. Per formarli abbiamo investito in un programma specifico allineato, gestito e certificato da un istruttore Isp (Istituto svizzero di polizia).

Alex Genini Direttore di Prosegur

Alex Genini

Direttore di Prosegur

Altrettanto importante di questa parte pratica, è la precedente selezione che tiene conto anche degli aspetti motivazionali e psicologici, oltre che della preparazione fisica. Dopo aver partecipato a una serata informativa, l’aspirante agente del servizio mantenimento ordine viene intervistato dal Capo Settore Sicurezza sulla conoscenza approfondita delle sue motivazioni. Qualora riceva luce verde, deve poi sottoporsi, dopo aver ricevuto l’idoneità medica al programma di formazione, a un test fisico e all’esame teorico sul porto d’arma.

© Foto Omar Boccuto

«Al di là di una certa prestanza fisica, occorre la testa prima dei muscoli, quindi attraverso la selezione valutiamo sia le competenze professionali sia le caratteristiche personali. Cerchiamo agenti che sappiano ragionare, leggere il contesto e interpretare empaticamente le intenzioni. Il nostro è un lavoro prevalentemente di prevenzione, per identificare e neutralizzare gli elementi di potenziale disturbo. L’ingaggio fisico è l’ultima delle risorse: soltanto qualora non si riesca a far rientrare la tensione in modo pacifico e ci sia una concreta minaccia di violenza, come può ad esempio capitare con soggetti sotto l’effetto di alcol o droghe, si interviene, ma sempre in maniera proporzionale, per prima cosa procedendo a isolare l’elemento di pericolo per garantire l’incolumità dei presenti in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine pubblico», evidenzia il direttore di Prosegur. Gli agenti, in servizio sempre in coppia e ben identificabili, sono dotati di bastone e spray, cui si possono unire anche scudo, corazza e casco per proteggerli da colluttazioni nel caso di eventi percepiti come a forte rischio.

Proprio per valutare cosa sia commisurato in contesti delicati, dove basta poco a far degenerare un alterco, occorre una solida preparazione di base e un continuo esercizio delle competenze, garantito anche attraverso allenamenti/ricertificazioni su base annuale. Sono una cinquantina gli agenti di Prosegur qualificati per il mantenimento ordine, fiore all’occhiello dell’agenzia, che a livello cantonale svolge questo servizio per alcuni dei principali eventi come il Locarno Film Festival, oltre a detenerne l’appalto per la Città di Lugano e a offrire supporto per la zona ospiti della Gottardo Arena dell’Ambrì o lo stadio del Football Club Lugano, come pure per diversi carnevali, tra i quali di quello Locarno, “la Stranociada”. «Inoltre veniamo anche chiamati come consulenti per elaborare il concetto di sicurezza necessario a garantire lo svolgimento di un evento, come è stato il caso, ad esempio, della Festa federale della musica popolare a Bellinzona dello scorso settembre, che abbiamo poi implementato con il nostro dispositivo di agenti, in coordinazione con il committente e con gli enti di pronto intervento», sottolinea Alex Genini.

Se nel caso dei grandi eventi la problematica ‘sicurezza’ è di solito messa dagli organizzatori ai primi posti, sono invece le manifestazioni di dimensioni più ridotte a rischiare di vedere sacrificata questa voce, percepita come una spesa piuttosto che come una fondamentale responsabilità. Tuttavia, affidarsi sempre a professionisti seri, specializzati e consapevoli della criticità del loro ruolo è essenziale. Sul mercato oggi sono molte le agenzie di sicurezza che coprono le prestazioni di mantenimento ordine commissionate al privato da organizzazioni o enti pubblici. Scegliere chi sappia garantire gli standard più elevati come Prosegur che, grazie alla formazione in dialogo con le forze dell’ordine, già si avvicina a quelli che potrebbero essere un domani i parametri per la certificazione della figura dell’agente dedicato al mantenimento ordine, si rivela un investimento pagante, quando il minimo incidente avrebbe costi finanziari e responsabilità morali ben più elevati. Perché la sicurezza è il presupposto per potersi godere un evento con la spensieratezza e il coinvolgimento che ne fa lo spirito.

© Riproduzione riservata

Per informazioni:
Prosegur SA
Via Brentani 11
6904 Lugano
Tel. 091 973 32 10
info@prosegur.ch